5 problemi comuni con i sistemi di riscaldamento (e come risolverli)

Quando fuori fa freddo, tutti amano la sensazione di entrare in una casa calda e accogliente. Detto questo, l'ultima cosa che chiunque vuole scoprire quando viene a casa è che c'è un problema con il loro sistema di riscaldamento. Tuttavia, purtroppo accade di tanto in tanto! Mentre è certamente allarmante entrare in una casa fredda o incontrare qualsiasi tipo di problema di riscaldamento, ecco come identificare le cause alla base di questi problemi e decifrare se è qualcosa che puoi risolvere o se dovresti chiamare un professionista.

Problema 1: il riscaldatore sta soffiando aria fredda

Questo è sicuramente qualcosa che solleva bandiere rosse ed è abbastanza evidente in un freddo giorno d'inverno! Se si nota che il riscaldatore soffia aria fredda, verificare innanzitutto che il termostato sia impostato correttamente e che non sia impostato su "solo ventola". Supponendo che sia impostato sulle impostazioni corrette, la causa di questo problema potrebbe essere attribuita a diversi motivi. , spiegato di seguito.

Il primo è un filtro dell'aria sporco. Questi si sporcano nel tempo, attirando detriti e compromettendo l'efficienza del sistema di riscaldamento se non vengono puliti o sostituiti. Inizia cambiando il filtro dell'aria per vedere se questa semplice correzione risolve il problema.

Se un filtro dell'aria sporco non sembra essere il colpevole, il prossimo posto dove guardare è nella canalizzazione. La perdita di condutture è un problema che è quasi invisibile, ma è qui che si posizionerebbe la sua brutta testa. Per verificare se si sta verificando il problema, andare in soffitta o spazio di ricerca per indicizzazione e verificare la presenza di perdite camminando accanto alla vostra canalizzazione. Se senti dell'aria che soffia, è un'indicazione che hai una perdita e dovresti sigillarla di conseguenza.

Se questo non sembra essere il problema, dovrai controllare la tua luce pilota. Individua questa parte della fornace e assicurati che sia accesa. Se non lo è, provare ad accenderlo, controllando la valvola del gas e assicurandosi che sia acceso. Se la valvola viene commutata su "on", ma la luce pilota non si accende o rimane accesa, contattare un professionista per approfondire la questione.

Se nessuno dei precedenti sembra essere il problema, ciò che potrebbe verificarsi è una mancanza di carburante. Indipendentemente dal tipo di energia che il tuo sistema consuma, gas, elettricità o olio, ha bisogno di carburante per fare il lavoro! Controllare i livelli di carburante e riavviare, se necessario, nel tentativo di risolvere il problema.

Problema 2: il riscaldatore non si spegne

Questo è l'opposto dell'ultimo problema discusso, ma è comunque un problema! Questo potrebbe essere attribuito al termostato impostato in modo errato, come dovrebbe essere su "auto" invece di "on". Se questo non è il problema, potrebbe significare che il termostato è rotto o cablato o che il ventilatore del forno non funziona correttamente.

Per aiutare a decifrare quale sia il problema, esaminare i cavi del termostato per verificare che tutto sia collegato correttamente. Dopo di ciò, resettare completamente il termostato e provare di nuovo ad eseguire il sistema per vedere se questo fa la differenza.

Se quella correzione non aiuta, significa che potrebbe esserci un problema con il soffiatore. In tal caso, rivolgersi a un professionista in modo che possa effettuare ulteriori controlli e diagnosi.

Problema n. 3: parti della casa non vengono riscaldate

Non è raro che alcune parti della casa sentano di non essere riscaldate come dovrebbero. Mentre questo può essere frustrante, ci sono modi per risolvere il problema. Ciò potrebbe significare che i filtri dell'aria sono sporchi e devono essere puliti o sostituiti. Inoltre, questo problema potrebbe indicare che dovresti controllare la tua canalizzazione per eventuali perdite e chiamare un professionista HVAC per aiutare se necessario, per garantire che il calore sia distribuito uniformemente.

Problema n. 4: c'è odore di bruciato

Un odore di bruciato nella tua casa può essere molto allarmante. Questo problema potrebbe derivare da una stufa fumante e, se noti questo odore nella tua casa, spegni la stufa e scollegala immediatamente. Quindi, evitare di farsi prendere dal panico e dare un'occhiata al riscaldatore per verificare la presenza di polvere o qualsiasi blocco evidente. Se trovi qualcosa del genere, pulisci secondo necessità. Quindi, sostituire i filtri dell'aria, in quanto potrebbe essere qualcosa che contribuisce al fumo. Ricollega il riscaldatore e provalo. Se l'odore non è diminuito, chiamare un professionista.

Problema n. 5: la ventola sembra essere rotta

Se la ventola del forno sembra rotta, la prima cosa che dovresti fare (hai indovinato!) È controllare il termostato per assicurarti di averlo nell'impostazione desiderata. Fintanto che viene eliminato, è necessario controllare i filtri dell'aria. Se c'è un accumulo di detriti, potrebbe restringere il flusso d'aria e causare il fallimento del funzionamento della ventola. Se si trova il filtro pieno di gunk, pulirlo o sostituirlo completamente. Quindi, controlla gli interruttori automatici e verifica che siano accesi come dovrebbero. Se noti che il problema persiste dopo aver preso queste misure, ti consigliamo di chiamare un professionista in quanto potrebbe essere un problema più complicato che deve essere affrontato.

Mentre si verifica uno di questi problemi è motivo di preoccupazione, è in genere facile da risolvere quello che sta succedendo con il sistema di riscaldamento. Tutti vogliono che la loro casa sia un'oasi accogliente durante i mesi invernali, quindi questa guida ti aiuterà a fare proprio questo, anche quando un problema ti viene incontro!

Guarda il video: Risolvere utilizzo disco cpu 100% Windows 10 - 8.1

Lascia Il Tuo Commento